Chi sono

Ciao a tutti e benvenuti in questo blog che parla di noi.

Mi chiamo Monia. Prima di raccontarvi chi sono, vorrei spiegarvi chi non sono. Non sono un veterinario, non sono un educatore cinofilo e non sono una ricercatrice specializzata in patologie canine.

Io sono una persona come voi che un giorno, insospettita da comportamenti strani del cane di famiglia, ha deciso di portarlo a fare una bella visita oculistica. E che purtroppo ha avuto solo una conferma dei suoi sospetti…..Quando viene diagnosticata una cecità, una patologia retinica degenerativa, un glaucoma o problemi affini, ovviamente non fa piacere a nessuno.

Come tutti voi mi sono chiesta: e ora che faccio?? Cosa posso fare per aiutarlo, per fargli vivere una vita il più normale possibile? Come addestrarlo, come assisterlo, come farlo vivere sereno?

Ognuno ha il suo modo di affrontare le brutte notizie, ognuno ha il suo modo di reagire.

Dopo il primo momento di profondo sconforto e incredulità, io ho cercato di documentarmi il più possibile. La letteratura in materia è piuttosto scarsa e quasi esclusivamente in lingue straniere. Le informazioni reperibili sono esigue e i nostri dubbi e le nostre paure invece sono così tanti…..

L’obiettivo di questo blog è parlare dei nostri cuccioli, che vivono un problema più grande di loro e fornire informazioni su come poter rendergli la vita più facile. Confido in voi per riuscirci. Spero che mi scriviate, raccontandomi le vostre esperienze, le vostre storie, i vostri suggerimenti che metterò a disposizione di tutti, affinché  il vostro cane possa adattarsi alla sua condizione e vivere serenamente. Sarebbe bello avere anche le foto dei vostri cuccioli!

Io vi racconterò le mie esperienze, pubblicherò le informazioni che ho reperito e spero di poter corredare il tutto con interviste a esperti.

Vi ringrazio fin da ora per la vostra collaborazione, che sarà preziosissima.

Insieme potremo fare qualcosa di grande.

Attendo le vostre mail.     mail_generic

A presto, Monia

Comments
21 Responses to “Chi sono”
  1. luisa ha detto:

    Ciao, sono Luisa e da poco è entrata nella mia casa un piccola principessa di 5 mesi circa, non vedente dalla nascita. Ho tante domande e tanti dubbi, per ora mi faccio guidare dall’istinto e dal grande amore che nutro per i cani. Ho anche un cocker di 6 anni che, nonostante l’invasione di vivacità arrivata improvvisamente, ha saputo reagire bene ed accettare la nuova entrata. Mi piacerebbe condividere con voi le mie esperienze ed avere dei consigli da chi conosce il problema.
    Grazie mille
    Luisa.

    • canisenzavista ha detto:

      Ciao Luisa, sarei davvero tanto contenta se condividessi con noi le tue esperienze. Spero che gli articoli pubblicati finora ti possano essere utili. Se c’è qualche domanda specifica che vuoi fare, sono sempre a disposizione. A presto!

      • luisa ha detto:

        Grazie per la tua disponibilità. In effetti avrei bisogno di consigli per un problema “immediato”.. quando è l’ora della passeggiata, la mia piccola Trilly (il cucciolo non vedente) non è molto contenta e scappa sotto il tavolo della cucina. Appena usciti di casa però diventa baldanzosa e va … Il problema sono le deiezioni, non riesco ancora a fargliele fare fuori, ma portiamo tutto a casa. Immagino che oltre il normale processo fisiologico dell’essere cucciolo e del controllo degli organi specifici (ha 5 mesi) ci sia in lei anche il fatto che a casa si sente tranquilla e si rilassa ….

        che mi puoi dire?

      • canisenzavista ha detto:

        Allora Luisa, innanzi tutto scusa il ritardo della mia risposta. E’ un problema non facile da risolvere. Prima di tutto, a 5 mesi è cucciola, certo….ma avrebbe dovuto imparare da almeno due mesi a farla fuori! I cani non vedenti o ipovedenti sono comunque cani e per natura sono furbi e anche parecchio “paraculi”, diciamocelo. Faranno, come tutti gli altri cani, tutto ciò che per loro è comodo e noi gli permetteremo di fare. I padroni dei cani con difficoltà visive, da parte loro, sono pazienti e talvolta si fanno prendere un po’ troppo dalla tenerezza e dalla “comprensione” e dato che i loro cuccioli hanno un deficit gliene fanno passare tante, forse troppe, senza assumere un atteggiamento rigoroso come avrebbero con un cane normovedente. Questa è una cosa sbagliatissima e non è affatto bene per un cucciolo. Sicuramente hai ragione quando dici che in casa si sente più sicura e per questo la fa lì. E dato che le cose stanno così, stanne certa che la farà in casa a vita. A meno che tu non assumi un atteggiamento rigoroso e ti convinci che non è un comportamento accettabile e cambi metodo. A volte ci vuole un po’ di polso….Se la fa in casa va sgridata. Voce alta e arrabbiata, no secco, e se finge di non capire dopo le prime volte una piccola sculacciata. Fai come ritieni meglio, l’importante è che trasmetti il concetto che così non si fa. Tutto ciò ovviamente vale se è colta sul fatto. Se lavori e durante la settimana non puoi occupartene a tempo pieno, dedicale un week end. Si esce per la passeggiata e non si rientra finché non ha fatto i bisogni. Dopo la passeggiata state fuori senza passeggiare né giocare (se passeggiate oltre il tempo abituale potrebbe prenderla come un “premio” e lei furba non la farebbe finché non scoppia…). Si stancherà prima o poi. Tu tieni duro, non è semplice, è frustrante. Quando poi espleta fuori, tante lodi e un premio. E poi si può tornare in casa a giocare. Il giorno dopo ripeti lo stesso. Ci vorrà un pochino, ma i risultati ci saranno. Ricorda che soprattutto un cane non vedente ha bisogno di un’educazione, anche e soprattutto per il suo benessere. Dovrà imparare i tuoi comandi vocali per la sua sicurezza e incolumità. Fammi sapere come va’. Un bacio.

  2. luisa ha detto:

    Ciao Monia,
    ti ringrazio per il tuo supporto. Grazie grazie !!

    La mia piccolina viene da un canile ed io l’ho adottata solo da un mese, lei aveva circa 4 mesi. Questo per dire che forse il suo ritardo nell’imparare a “farla fuori” dipende proprio dal fatto che lei stava sempre fuori prima !!!
    Cmq la situazione sicuramente andrà a regime perché sono determinata a farlo ma l’ulteriore complicazione è appunto che lavoro e sono fuori tutto il giorno. A casa dall’ora di pranzo c’è mia figlia alla quale è delegato infatti il compito di portarla fuori, compito effettuato saltuariamente ancora.
    Diciamo che per i giorni feriali posso delegare mia figlia, ma voglio capire:
    quando mia figlia rientra, il più delle volte trova pilin plin e puppù fatte, la deve portare fuori ogni quanto per prenderci ???
    considera che poi la mattina presto (7.00) e la sera (19.30 circa) esce con me ma a volte anche la sera non fa nulla. La trovo magari la mattina all’alba quando entrambe i miei pelosi pensano bene di svegliarmi (tipo alle 5.00 ed io li rimetto in cuccia). Prima faccio un giro di perlustrazione e le trovo, quindi poi alle 7.00 non ha nulla da fare, anche se io la porto fuori sempre.
    Ti faccio un esempio: qualche pomeriggio fa, tornando la sera non ho trovato nulla, allora subito pappa e fuori. La piccola ovviamente fatto nulla, poi è venuta con me a prendere mia figlia, siamo rimaste fuori ancora fino alle 22.00 e nulla di nulla …
    Ho trovato la mattina dopo :-))
    A volte penso che la devo portare fuori anche alle 5.00 forse per prenderci …

    p.s.
    Sto cercando di mettermi in contatto con la Dott.ssa Crasta per farle fare un’ulteriore visita agli occhietti, che hanno due problemi differenti tra loro.

    Attendo fiduciosa i tuoi preziosi consigli.
    Luisa

    • canisenzavista ha detto:

      Ciao Luisa, a che ora mangia Trilly? E’importante saperlo per “orientarsi” con gli orari….La Dr.ssa Crasta è molto brava, se hai difficoltà a rintracciarla dimmelo e tento di mettervi in contatto. Fammi sapere degli orari. Un bacione, a presto.

      PS: nei canili sono bravissimi, ma ovviamente non possono seguire tutti in modo personalizzato, tanto meno coloro che andrebbero seguiti un po’ più da vicino. Comunque hai fatto una scelta meravigliosa adottandola. Ce ne fossero di più di persone con il cuore grande come te….

      • luisa ha detto:

        ciao,
        sono riuscita a rintracciare la Dott.ssa Crasta e posso avere l’appuntamento già nella prossima settimana. Ovviamente e se ti fa piacere, ti terrò aggiornata sull’esito.

        Per quanto riguarda gli orari dei pasti di Trilly, lei mangia intorno alle 7.00 del mattino, verso le 13.30 e la sera verso le 19.30. Ma credi che lei non la fa subito dopo mangiato, ed anche la volontaria che l’aveva in affido (la mitica Barbara, ragazza meravigliosa come anche Simona, la volontaria dell’associazione “Gli amici di Spino” da cui proviene la mia principessa) mi aveva detto che poteve passare anche un’oretta.
        Ieri sera ad esempio, tornando a casa ho trovato solo uno schizzo di pipi, l’ho fatta mangiare e fatto fare il giro di circa 20 minuti. Poi li ho portati con me i macchina a riprendere mia figlia a nuoto e siamo tornate a casa verso le 20.45, ma nulla di fatto.
        Bè siamo andati a letto e lei non ha fatto nulla a casa. Ho trovato tutto questa mattina quando mi sono alzata alle 6.00 in cucina (il suo posto) deiezioni al completo :-((
        Ma come vedi lei regge già diverse ore…..

        volevo allegarti le foto dei miei pelosi ma non trovo il modo !!!

        un bacio da tutta la mia tribù

      • canisenzavista ha detto:

        Ciao Luisa, non mi sono dimenticata di te, ma mi sto confrontando con dei comportamentisti per poterti dare una mano. Sono sicura che lo fai, ma te lo chiedo: tu pulisci sempre con i prodotti specifici che tolgono ogni odore? Perché loro la rifanno sempre dove c’è il loro odore…Sarei felicissima di vedere Trilly! Ci sono due modi: mi invii le foto per mail (canisenzavista@gmail.com) o le posti sulla mia pagina facebook. Attendo le foto e fammi sapere come va la visita! Un bacio.

  3. luisa ha detto:

    Ciao Monia,
    lo so che non ti dimentichi di noi !!!

    Io uso prodotti a base di alcool ma fino a qualche giorno fa ho usato Lysoform.

    Dimmi se va bene.
    Allora ti certamente ti mando le foto dei miei pelosi ed attendo news.

    un abbraccio e grazie

    • canisenzavista ha detto:

      Ciao Luisa, ecco l’errore! Occorre acquistare prodotti specifici che si trovano in vendita nei negozi per animali o nei supermercati molto forniti (a prezzi abbordabilissimi) creati appositamente per chi ha in casa cuccioli: oltre a igienizzare neutralizzano qualsiasi traccia di odore. Sono certa che tu pulirai perfettamente, ma anche se tu non senti più odori strani, sii certa che il naso di Trilly li sente ancora e tenderà a rifare le sue “cose” sempre dove sente il suo odore!! Prova! Un bacione

  4. luisa ha detto:

    Va bene grazie mille !!! La tua Maya è stupenda !!!!

  5. ladykhorakhane ha detto:

    Ciao! grazie per essere passata dalle “mie parti” 🙂 Tanti tanti complimenti per il tuo blog, ti seguirò con piacere 🙂

  6. luisa ha detto:

    ciao Monia,
    non so se ti ricordi di me e della Trilly (la cagnolina non vedente) che assomiglia moltissimo alla tua splendida Maja.
    Non ho avuto modo di farmi sentire ma volevo aggiornarti sulla nostra vita “movimentata”!!!
    Il problema delle deiezioni “in casa” è migliorato nel senso che ha capito perfettamente che si fanno fuori ed in qualche caso ho capito che “trattiene” fino a quando non usciamo. Il problema rimane però quando è sola in casa (la mattina quando io sono fuori per lavoro e mia figlia è a scuola) e la notte (non sempre riesce a trattenere fino alle 6.45 della mattina, ora in cui li porto fuori). Per la notte, dopo immaginabili allagamenti in cucina, ho deciso di adottare la traversa da mettere in terra, molto grande e devo dire che “ci prende”. Ha capito che si deve fare li la pipì, perché invece la puppù si fa fuori :-)). La domanda è questa : è ancora piccola per allinearsi completamente oppure in minima parte c’è una sorta di piccolo dispetto ?? Visto che sabato e domenica quando sono in casa, lei non fa nulla dentro.

    I motivi più importanti per i quali chiederei un supporto urgente sono questi: non riesco a “contenere” e limitare la sua “gioia” quando io e mia figlia entriamo in casa o anche quando semplicemente ci alziamo dal letto la mattina. Detto così posso sembrare esagerata e ingrata ma non lo sono.
    LA piccola Trilly (ad ottobre farà 1 anno) inizia ad abbaiare e fare dei versi che esprimono tutta la sua gioia, girando vorticosamente su se stessa fino a quando non mi tocca Quando è arrivata a me, salta su di me e continua a fare i suoi versetti che sembrano quasi delle piccole urla…
    Ci vuole un po’ per farla tornare calma. In realtà i cani che saltano sono due ed è ovvio che lei lo faccia anche perché sente che il cocker fa la stessa identica cosa. So perfettamente che dovrei addestrare entrambe e sono arrivata alla radicale conclusione di farlo. Solo che ovviamente il tutto ha un costo in termini di denaro e tempo, che devo trovare.

    altra cosa che mi farebbe piacere discutere con te è che quando per strada incontriamo altri cani, Trilly tira immediatamente verso i cani ma poi inizia ad abbaiare, sembra quasi un ringhiare.
    A volte riusciamo ad avvicinarla, ma altre volte no, perché logicamente i padroni degli altri cani non la conoscono ed hanno paura possa far del male al loro cane.
    Secondo me la mia piccola vuole giocare ma neanche io so dire se poi potrebbe mordere o meno.
    E mi dispiace moltissimo perché così non riesco a farla socializzare, cosa importante per lei, e penalizzo anche l’altro cane.

    Grazie se avrai modo di aiutarmi, perché ne ho veramente bisogno.
    Un abbraccio da parte della tribù. Luisa, Miele e Trilly.

  7. luisa ha detto:

    P.S.
    sto seguendo passo dopo passo tutti gli articoli che metti, e devo dire che la Trilly è bravissima a salire e scendere la scale …
    un bacio dai miei meravigliosi pelosi Miele e Trilly

  8. Rebecca Antolini ha detto:

    Ciao Monia, ecco qui i miei primi in assoluto “LE ZIMT STERNE” vegan sono buonissime http://rebeccaantolini.wordpress.com/2014/12/20/zimt-sterne-vegan/ … un abbraccio Pif

  9. Elena C. ha detto:

    Ciao Monia, grazie infinitamente per esserti iscritta al mio blog.
    Sono davvero contenta perchè almeno ho potuto scoprire il tuo bellissimo sito!
    Davvero tanti cari complimenti.
    Io vivo con una bella cagnolona che, fortunatamente di problemi non ne ha e prima di lei ho avuto anche un altro cane la cui presenza per me è stata davvero speciale e importante…Ancora non ho superato del tutto la sua recente dipartita.

    Davvero ancora tanti complimenti per la tua iniziativa, so che quando si pensa di essere in una situazione difficile, da soli, è importante trovare persone con cui condividere esperienze, sensazioni e timori. Quindi davvero, continua nella tua bellissima opera!
    Io ti seguirò con tanto interesse.
    A presto e buona continuazione,
    Elena. =)

  10. titinx219 ha detto:

    Molto interessante e decisamente utile fornire tramite il blog un supporto a chi deve affrontare i problemi del/col proprio compagno di vita. Io ho tre bassotti, fortunatamente senza problemi di vista, ma una di loro è paralizzata al treno posteriore causa ernia discale gravissima.
    Anch’io ho cercato testi e fonti d’informazione in merito, a suo tempo, trovando materiale quasi esclusivamente in inglese. Ora qualcosa si smuove: gruppi su facebook, associazioni sensibilizzate etc., ma 4 anni fa mi sono sentita persa.
    Bene: buon lavoro e complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivetemi!
    Sarò felice di rispondere alle vostre domande, leggere e condividere con tutti gli altri lettori le vostre esperienze.

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Calendario

    agosto: 2017
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: