Pregiudizi sui cani ciechi e ipovedenti

preconcetti

 

Tanta gente, pur non avendo alcuna conoscenza dell’argomento, continua a sparare sentenze sui cani ciechi e ipovedenti, mettendo in circolazione dicerie completamente false e prive di fondamenti.
Credo che sia arrivato il momento di fare un po’ di chiarezza.
Per chi mi segue da tempo, saranno solo ripetizioni di cose già dette e analizzate a fondo.
Chi mi segue da poco e non conosce l’argomento, spero che troverà il post molto utile….
PRECONCETTO: E’ una pessima idea adottare un cane cieco perché richiede un’assistenza continua.
VERITÀ’: Un cane cieco è un cane innanzi tutto e può essere adottato ed educato come tutti gli altri! La sua cecità non lo rende un soggetto inadottabile, ma solo un cane un po’ speciale. Può far tutto ciò che fanno i cani normovedenti. I cani ciechi o ipovedenti sono adottabili come tutti gli altri e non necessitano di un’educazione e di un addestramento più difficile e complicato, ma solo da attuare con una metodologia diversa e adatta ai loro bisogni ed esigenze. Sono dolcissimi, amorevoli e affettuosi e pronti ad imparare da voi proprio come i cani normovedenti.

 

PRECONCETTO: I cani ciechi sono costosi da mantenere.
VERITÀ’: I cani ciechi non richiedono di norma cure di tipo straordinario, che comportano spese esagerate, a meno che non abbiano patologie degenerative in atto di una certa gravità o altri tipi di malattie concomitanti alla loro cecità. Non richiedono più attenzioni o cure di un cane normovedente. Le visite specialistiche sono necessarie con una certa frequenza (che a secondo dei casi vi verrà indicata dall’oftalmologo veterinario) solo per i cani che hanno patologie degenerative in corso. Le visite oftalmologiche sono un po’ più care di una visita veterinaria non specialistica, ma non hanno costi proibitivi.

 

PRECONCETTO: I cani ciechi sono incapaci di essere autosufficienti e la loro educazione è più difficile.
VERITÀ’: I cani ciechi sono facilmente addestrabili. La gente tende a non ragionare sul fatto che la vista non è il senso primario nei cani. Può esserlo per gli esseri umani, ma non per i cani, che hanno l’olfatto come senso sovrano, seguito dall’udito. Il punto è che i cani non hanno bisogno degli occhi per vivere una vita normale, piena e soddisfacente. Ne è la prova il fatto che possono seguire lezioni di agility, corsi di addestramento, ecc. Il loro addestramento va semplicemente insegnato in modo diverso, impartendo i comandi con la voce e facendo ricorso a stimoli sensoriali invece di impartire comandi con i gesti.

 

PRECONCETTO: I cani ciechi e ipovedenti non possono godersi la vita appieno e in modo soddisfacente.
VERITÀ’: I cani ciechi e ipovedente possono sentire gli odori che sono il veicolo principe che mette i cani in comunicazione con il mondo, possono assaporare attraverso il gusto, possono sentire i suoni e la voce del padrone e possono godere appieno delle sue carezze. Amano le stesse attività dei cani normovedenti: fare passeggiate, farvi le coccole e giocare con voi, sanno esattamente qual è l’ora della pappa e percepiscono il vostro umore e in vostro stato mentale senza la necessità di guardarvi.

 

PRECONCETTO: Vanno sempre a sbattere contro ogni ostacolo che incontrano, sia in casa che fuori.
VERITÀ’: I cani ciechi riescono a crearsi una mappa mentale del loro ambiente domestico e dei luoghi che frequentano abitualmente abbastanza rapidamente, ad alcuni basta appena un paio di giorni. Imparano ad andare su e giù per le scale in autonomia, a riconoscere la dislocazione di tutte le stanze della casa, a salire sul divano e sul letto, a ricordare dove sono le loro ciotole, a comprendere come è strutturato il vostro giardino e riconoscono i percorsi delle passeggiate che fate abitualmente. Ovviamente con la vostra assistenza riusciranno a rendersi autonomi in modo molto più veloce!

 

PRECONCETTO: I cani ciechi sono noiosi e stanno sempre seduti perché non riescono a vedere, a correre e a giocare. Non giocano con i giocattoli perché non riescono a trovarli.
VERITÀ’: Beh, non c’è nulla di più falso! I cani ciechi e ipovedenti amano correre e giocare tanto quanto i cani normovedenti. Si può giocare con loro e divertirsi insieme in mille modi. I loro giocattoli sono in tutto e per tutto simili a quelli dei cani normovedenti: per fare in modo che riescano a trovarli più facilmente basta profumarli un po’ (basta una goccia di olio essenziale) e scegliere giocattoli che suonano o tintinnano.

 

PRECONCETTO: I cani ciechi sono sempre depressi e non vogliono mai uscire di casa.
VERITÀ’: Ai cani ciechi piace passeggiare e andare fuori, viaggiare in auto, fare escursioni al mare e sulla neve, proprio come tutti gli altri cani. Amano stare con le persone e con gli altri cani e giocarci insieme. Riescono ad integrarsi bene in famiglie in cui ci sono già cani e in genere, se non ci sono tensioni dovute alla dominanza, instaurano con loro ottimi rapporti.

 

PRECONCETTO: I cani ciechi non sono in grado di far la guardia alla casa.
VERITÀ’: E’ proprio l’esatto contrario! Si rendono conto all’istante di qualsiasi suono o movimento inconsueto e ve lo fanno notare all’istante! Non potendo vedere, il loro udito e il fiuto si sono sviluppati in modo superiore rispetto a quanto accade agli altri cani e si accorgono subito di qualsisia cosa non rientri nella norma. Si rendono conto se c’è qualcuno alla porta ancor prima che suoni il campanello, se ci sono estranei nelle vicinanze e se qualcuno di non familiare entra in casa. Sono dei veri e propri maestri nel fare la guardia!

Comments
5 Responses to “Pregiudizi sui cani ciechi e ipovedenti”
  1. Rebecca Antolini ha detto:

    Per ora abbiamo Tatanka, ma se dovrei un giorno mancare (speriamo di no) so ora mi illudo 😦 comunque abbiamo deciso a prendere un cane adulto con una disabilità per darlo una vita dignitosa..

    • canisenzavista ha detto:

      Ce ne fossero più di persone come te al mondo….:-)

      • Rebecca Antolini ha detto:

        credo ci sono tante persone che vorrebbero fare tanto… ma volendo e una cosa e fare un’altra.. non posso tenere due cani (fra cibo veterinario vacini ecc ) io voglio il migliore per la Tatanka e faccio di tutto per farlo stare bene.. (ho sbagliato anni fa dovevo sopare berlusconi.. con il suo denaro potrei fare tanto) 😉

  2. luisa ha detto:

    Grandissima Monia !!!!! Sei stata magnifica !!!!
    Se quanto hai scritto non fosse sufficiente, vogliamo fare conoscere a tutti la mia Trilly !!!! E’ la gioia di vivere IN CARNE, OSSA E PELI !!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivetemi!
    Sarò felice di rispondere alle vostre domande, leggere e condividere con tutti gli altri lettori le vostre esperienze.

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Calendario

    marzo: 2015
    L M M G V S D
    « Feb   Apr »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: