La mimica corporea del cane

cani senza vista mimica

La volta scorsa abbiamo parlato del linguaggio del cane e di come sia importante capirlo per poter fare interagire il nostro amico a quattro zampe con i suoi simili.
Approfondiamo oggi la mimica corporea per capire quali sono gli atteggiamento più comuni che possiamo riscontrare:

  • Gettarsi a pancia all’aria: questo gesto indica sottomissione. Il cane cerca di trasmettere il messaggio che lui è il subalterno, che non è una minaccia e che l’aggressione non è necessaria.
  • Dare la zampa: significa richiesta di attenzione o di cibo. Se la zampa però è appoggiata sulla testa o sulla schiena di un altro però il significato cambia, in quanto va visto come un gesto di dominanza, o meglio, come un tentativo per saggiare quanto è dominante chi abbiamo di fronte.
  • Dare colpetti con il muso sul viso: è un segnale di pacificazione, un gesto di amicizia o di invito a essere amici.
  • Zampa anteriori abbassate a terra e zampe posteriori rialzate: è la classica posizione di invito al gioco.
  • Coda: La gente spesso per scontato che un cane con una coda scodinzolante è un cane amichevole, ma non è del tutto vero. I cani scodinzolano per numerose ragioni, anche quando si sentono aggressivi. Al contrario di ciò che si pensa, anche un cane che non sta scodinzolando può essere amichevole. La capacità di un cane di usare la coda per esprimere come si sente è limitata dal tipo di coda che ha. La maggior parte dei cani hanno la coda “naturale” che pende verso il basso. Altri, come i carlini, hanno la coda corta che si rannicchiarsi verso le spalle. Alcune razze, come il levriero, portano la coda sotto le gambe per natura. In genere la coda tenuta alta indica dominanza, la coda tenuta bassa indica sottomissione. Se il cane si sente nervoso o sottomesso, terrà la coda bassa e potrebbe anche infilarla tra le gambe posteriori. Se la coda viene posta tra le gambe vuol dire che il cane ha paura. I cuccioli talvolta mostrano uno scodinzolio particolare, che è segno di sottomissione: agitano la coda a ritmo frenetico ma mantenendola bassa, tra le gambe. Lo scodinzolio ha un significato diverso a seconda del ritmo. Uno scodinzolio lento e ritmico indica indecisione e perplessità su chi si ha di fronte, cioè se si tratta di un amico o di un rivale. Se è felice, potrà agitare delicatamente da un lato all’altro. Se è davvero felice, come quando saluta dopo essere stato solo, la coda sarà agitata con più forza da un lato all’altro e potrebbe anche agitarsi in senso circolare. Lo scodinzolare lento a coda alta e corpo teso e rigido è segno di dominanza a serve per diffondere il proprio odore. Quando il cane è attento o eccitato per qualcosa, che probabilmente tenere la coda più alta del normale. Lo scodinzolio veloce e caotico significa grande eccitazione e può essere segnale di gioia ma anche di aggressività. Per capirlo occorrerà studiare gli altri segnali del corpo e della mimica facciale che l’accompagnano. Quando il cane è rilassato, tenderà a tenere la coda nella sua posizione naturale.
  • Sollevare la zampa anteriore: indica attenzione e concentrazione, ma può anche significare indecisione. E’ un modo particolare che hanno i cani di osservare gli altri in attesa di capirli meglio e decidere su come agire con loro. Equivale all’attesa i un segnale da parte dell’altro.
  • Rizzare il pelo: In primo luogo, un cane spaventato o stressato rischia di perdere più pelo del normale. Potreste aver visto questo fenomeno se il vostro cane si innervosisce durante le visite dal vostro veterinario. Dopo la visita in genere il veterinario e il tavolo sono coperti di peli del vostro cane. I cani possono anche aumentare la loro massa rizzando il pelo sulle scapole e lungo la spina dorsale e questo fenomeno viene chiamato “piloerezione”. I cani rizzano il pelo quando sono eccitati per qualcosa: può significare che un cane ha paura, è arrabbiato o insicuro, incerto o nervoso o entusiasta di qualcosa. Se la piloerezione si accompagna ad altri segnali di dominanza, anche questo diventa chiaro segno di dominanza. Serve ad apparire più grandi e maestosi.
  • Annusarsi e annusare il posteriore: è il metodo immediato che hanno i cani per conoscersi. Annusando il posteriore il cane comprende l’età, il sesso, la salute, ecc dell’altro cane.
Comments
One Response to “La mimica corporea del cane”
  1. Rebecca Antolini ha detto:

    E sempre molto bello quello che scrivete, attraversi i vostri post si impara bene a conoscere il proprio cane… un abbraccio Pif

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivetemi!
    Sarò felice di rispondere alle vostre domande, leggere e condividere con tutti gli altri lettori le vostre esperienze.

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Calendario

    dicembre: 2014
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: