Patologie visive nei cani anziani – Parte 2

cani senza vista anziani

Continuiamo il nostro excursus dedicato alle patologie visive dei cani anziani.

Glaucoma

Glaucoma

-Glaucoma : si verifica quando la pressione all’interno dell’occhio aumenta e danneggia il nervo ottico e la retina, con possibile conseguente perdita della vista. L’umor acqueo è continuamente prodotto all’interno dell’occhio e scorre nella parte anteriore dell’occhio, dove riempie lo spazio tra la cornea e iride. Questo poi fluisce costantemente fuori l’occhio attraverso vari canali di drenaggio. Il glaucoma si verifica quando questo circolo di fluidi viene ostruito, rendendo più lento deflusso. Se il problema raggiunge livelli critici è piuttosto doloroso. Il tipo più comune di glaucoma negli umani – un lento aumento di pressione che colpisce gli anziani – è molto rara nei cani. Tutto ciò che crea un’ostruzione può causare un glaucoma, compresi i tumori, traumi precedenti a un occhio, cataratta di lunga data (causa l’infiammazione e cicatrizzazione del canale di deflusso). I cani anziani hanno una maggiore incidenza di glaucoma rispetto ai cani più giovani. Segni di glaucoma includono un aspetto nebuloso della cornea, il rigonfiamento degli occhi che appaiono iniettati di sangue. Il trattamento dipende dalla causa. Per maggiori informazioni, vi rimando all’intervista pubblicata di recente.

-Patologie legate a secchezza oculare: Come suggerisce il nome, si riferiscono a problemi legati al film lacrimale che causa

Keratocongiuntivite secca

Keratocongiuntivite secca

secchezza oculare. Può essere dovuta a una diminuzione della quantità di lacrime prodotte ( Kcs – cheratocongiuntivite secca ) o problemi con la qualità del film lacrimale. La lacrimazione normale umetta la superficie dell’occhio mantenendo un equilibrio stabile. I problemi si verificano quando questo equilibrio viene compromesso e ciò causa l’essiccazione delle membrane esterne dell’occhio. Studi recenti hanno evidenziato una diminuzione della produzione lacrimale in cani normali in relazione all’avanzare dell’età. Le patologie dell’occhio secco sono importanti per vari motivi. In primo luogo, gli occhi asciutti creano un disagio. In secondo luogo, le lacrime sono molto importanti per la salute della cornea.

Le lacrime forniscono gran parte dei nutrienti al cornea. Se diminuisce il volume lacrimale o la sua qualità, ciò causa una sofferenza corneale e può causare il suo ispessimento. Questi cambiamenti possono portare alla perdita della vista nel tempo. La cornea può addirittura sviluppare piaghe aperte (ulcere corneali).Tra i sintomi più frequenti di questa infiammazione c’è la congiuntivite muco purulenta, la lacrimazione assente, il pelo bagnato nella zona intorno agli occhi e la perdita di lucentezza della cornea e della congiuntiva, che appaiono opache e spente.

 

Degenerazione calcifica della cornea

Degenerazione calcifica della cornea

-Mineralizzazione della cornea: colpisce i cani molto anziani e consiste in depositi di materiale granuloso a chiazze sulla superficie dell’occhio. I depositi sono spesso piccoli e perntanto non vengono notati subito, ma possono causare il disagio al cane. Alla fine i depositi causano una condizione nota come degenerazione calcifica della cornea, che può accompagnarsi a ulcere che si formano sotto i depositi granulosi. Queste sono molto lente a guarire e in alcuni casi non guariscono affatto. Le aree di desquamazione sono più sottili rispetto allo spessore del tessuto normale, e in casi estremi possono rompersi, con conseguente perdita di liquido dall’interno dell’occhio. A volte associata ad altre condizioni patologiche come l’insufficienza renale ad esempio. Può essere trattata con farmaci se viene diagnosticata in fase precoce,. Si usano semplici colliri per sciogliere i depositi minerali sulla superficie dell’occhio e impedire quindi la formazione di ulcere, che oltre a essere molto dolorose, potrebbero compromettere irrimediabilmente la vista del vostro cane.

Vi aspetto con la terza parte la prossima settimana!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivetemi!
    Sarò felice di rispondere alle vostre domande, leggere e condividere con tutti gli altri lettori le vostre esperienze.

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: