Mappe mentali e udito

cani senza vista udito

I suoni giocano un ruolo importante per l’orientamento dei cani non vedenti e ipovedenti. Come abbiamo avuto occasione di dire nei post precedenti, se abbiamo un cane con queste problematiche è fondamentale non essere silenziosi: occorre annunciarsi, altrimenti i nostri cuccioloni si spaventano, parlargli affinché grazie alla nostra voce comprendano dove siamo esattamente. Gli stimoli uditivi sono particolarmente importanti per i cani diventati ciechi improvvisamente e per quelli più anziani e con maggiore difficoltà di adattamento, perché gli forniscono informazioni aggiuntive su dove si trovano e chi gli è accanto e saperlo li rassicura molto.

Dato che comunque non possiamo stare in casa parlando continuamente da soli tutto il giorno ( i vicini potrebbero chiamare il centro di igiene mentale…) ci sono dei piccoli accorgimenti che possono aiutare il vostro cane a capire che ci siete e dove siete. Molti legano un piccolo campanello ai lacci delle scarpe (cosa molto utile soprattutto quando lo si porta fuori per le passeggiate). Si può legare anche a una collana o all’orologio, dove volete! Se non vi piace l’idea, potete usare uno di quei bracciali con ciondoli e elementi mobili che tintinnano. Basta davvero poco…Le campanelle vanno scelte con un suono lieve, altrimenti vi daranno fastidio e presto le toglierete. Ce ne sono di tanti tipi e suoni diversi e ogni membro della famiglia (bidepe o quadrupede) dovrebbe avere il suo, con un suono particolare. Particolarmente importante è legarlo al collare dei vostri gatti o di eventuali altri cani, in modo che il vostro cucciolo si possa accorgere in tempo se gli si avvicinano. Questo metodo è particolarmente indicato per i cani ciechi da poco e ancora molto confusi e con difficoltà ad adattarsi.

Un diverso uso dei suoni può aiutarlo invece a identificare i vari luoghi della casa. Basta un orologio da parete o una sveglia, di quelli con le lancette che fanno un po’ di rumore (il classico tic tac), un metronomo oppure un beeper (quei piccoli strumento a batteria che emettono un beep intermittente). Anche in questo caso, come per i profumi, dovete scegliere con quale scopo usare gli stimoli uditivi: possono essere utilizzati per segnalare un luogo o per indicare un ostacolo da evitare. Questi strumenti possono essere sistemati sopra agli ostacoli (ad esempio l’appendiabiti, il tavolino basso o qualsiasi altro mobile su cui sbatte di frequente), per aiutare il vostro cane a capire dove sono dislocati precisamente ed evitarli. Oppure possono essere usati in alcune stanze per fargli capire dove si trovano. I suoni, come i profumi, devono essere diversi tra loro per potergli dare una mano e non vanno mai scambiati. Anche lasciare sempre in una stessa stanza la radio o la tv accesa a volume basso può essere di aiuto per l’orientamento.

Gli stimoli uditivi possono essere mescolati e rafforzati tramite l’uso di scent marking e  stimoli tattili. Con questi piccoli accorgimenti vedrete che il vostro cagnolone in brevissimo tempo viaggerà per casa come una saetta, sicuro, tranquillo e senza mai sbagliare!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivetemi!
    Sarò felice di rispondere alle vostre domande, leggere e condividere con tutti gli altri lettori le vostre esperienze.

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Calendario

    dicembre: 2013
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: